I progetti sono il cuore della nostra attività

Ogni anno promuoviamo in tutti gli ambiti del Servizio Civile dei percorsi di crescita personale, professionale e civica.

Oppure

Cerca
Associazione ASC
Progetto a bando
Progetto in corso
Progetto concluso

Seleziona l’ambito per vedere i progetti

BUONO, PULITO, GIUSTO 2021

Il progetto nasce per contrastare la scomparsa di produzioni tipiche in ambito agroalimentare a aumentare la conoscenza sul tema della biodiversità, sulle implicazioni sull’ambiente e sulle condizioni di vita delle persone e degli stili di vita da adottare per preservarla.

INTERSOS: SPAZI PROTETTI A ROMA

L’impegno dei volontari in servizio civile sarà indirizzato ad aiutare i migranti fuoriusciti dai percorsi di accoglienza o le persone estremamente vulnerabili. Ci sarà da promuovendone l’empowerment e l’inclusione socio-economica nella comunità e, parallelamente, intraprendere azioni volte alla sensibilizzazione della comunità sui temi della migrazione e dell’accoglienza

IL TEMPO FUTURO

L’impegno dei volontari sarà indirizzato ad aiutare gli anziani con problemi di emarginazione sociale. Lo scopo del progetto di servizio civile sarà quello di realizzare azioni positive sugli aspetti motivazionali e di autostima e di produrre un cambiamento che permetta agli anziani di migliorare le condizioni di vita, il benessere relazionale, la salute, nonché la loro dignità di cittadini.

YOUTHQUAKE: LA PARTECIPAZIONE DEI GIOVANI PER RIDURRE LE DISUGUAGLIANZE

L’obiettivo del programma è quello di coinvolgere le giovani generazioni impegnate nel Servizio Civile Universale in progetti di riduzione delle profonde disuguaglianze all’interno di alcuni Paesi tra i più fragili. Nello specifico, questo progetto si svolge in Tunisia, Senegal e a Cuba, sviluppando azioni che favoriscano la partecipazione sociale e culturale dei giovani. Questa fascia sociale, infatti, è una componente vulnerabile ma fondamentale per lo sviluppo endogeno dei paesi e la diminuzione delle disuguaglianze.

IL BELLO DEL MMAB: LA CULTURA E’ ONLINE

Durante i 12 mesi, i volontari in servizio civile opereranno per far emergere, con un lavoro costante e mirato sui contenuti e sulle immagini, la ricchezza del territorio. Ci saranno azioni di valorizzazione della sua storia (dalla memoria della deportazione nei campi di concentramento dell’8 marzo 1944, alla storia dei Medici e della vicina Firenze e quindi della maestosa villa medicea dell’Ambrogiana, dalla ceramica, alla biblioteca e al patrimonio video e documentario).

UN ARCOBALENO DI COLORI

Durante i 12 mesi, i volontari in servizio civile saranno impegnati a implementare la rete dei servizi esistenti nel territorio rispetto ai cittadini migranti e/o richiedenti asilo o protezione. In questo modo si vuole migliorare la possibilità della loro integrazione nella comunità che li ospita, promuovendo anche occasioni di scambio interculturale e socializzazione.