Accesso Area Riservata Nome utente   Password    
Arci Servizio Civile
Arci Servizio Civile Lombardia per il 25 aprile PDF Stampa E-mail

asc lombardiaArci Servizio Civile Nazionale con il progetto La memoria come strumento di educazione alla pace si è impegnata a promuovere la conoscenza e la consapevolezza dei valori commemorati il 27 Gennaio Giornata della Memoria e del 25 Aprile, Festa della Liberazione.
All’interno delle attività di progetto, Arci Servizio Civile ha promosso un questionario rivolto alla popolazione giovanile dei nove comuni aderenti (Roma, Bologna, Torino, Milano, Genova, Viterbo, Jesi, Piombino e Vicenza) al progetto volto ad indagare il grado di coinvolgimento e di consapevolezza che i giovani di età compresa fra i 18 ed i 28 anni hanno sugli eventi riguardanti la Shoah in Italia durante l’occupazione Nazifascista e la Resistenza e Liberazione dal Regime Fascista e sulle celebrazioni a essa collegate.
La sede Arci Servizio Civile Lombardia, aderente al progetto con due volontarie, ha compiuto le rilevazioni su un campione di circa duecento giovani del territorio referente alla Città Metropolitana di Milano.
Dall’analisi dei risultati dei questionari sono emersi risultati interessanti su cui siamo chiamati a riflettere. In primo luogo, la maggior parte degli intervistati ritiene il regime fascista condannabile solamente in parte, poiché è vero che ha perseguito la popolazione italiana di religione ebraica e i partigiani, ma ritiene che abbia anche portato benefici alla popolazione.
In uno scenario politico, che sempre più spesso propone nuovamente idee razziste, ASC ritiene quindi preoccupante che un numero così elevato di giovani, non ritenga una dittatura condannabile a priori sulla base della soppressione delle libertà e dei diritti dei cittadini.
Un altro dato emerso dalla ricerca è che il 65% degli intervistati non ha mai partecipato ad alcuna commemorazione o manifestazione per la celebrazione del Giorno della Liberazione, che ricorre ogni anno per celebrare la definitiva sconfitta delle forze fasciste e naziste in Italia, e non abbiano conoscenza dei luoghi della memoria del loro territorio, ad esclusione del Binario 21 in stazione Centrale, dove sorge il Memoriale della Shoah.
La scarsa conoscenza della storia del proprio territorio si lega anche ad una scarsa consapevolezza sulla propria famiglia. In particolar modo emerge chiaramente che i maggiori dubbi siano sull’appartenenza politica dei propri familiari durante il periodo della dittatura e della guerra. Questo dato è interessante se messo in relazione all’ambiente indicato dagli intervistati come principale veicolo di memoria, la scuola, indicante un passaggio di testimone fra gli ambienti preposti alla trasmissione della memoria storica recente.

Dato l’approssimarsi della data del 25 aprile ASC ritiene importante divulgare questi risultati perché ritiene importante trovare un modo per rendere la memoria di quegli eventi ancora attuale e fondamentale anche per le nuove generazioni.

Milano, 23 aprile 2018

 

 
Esiti provvisori selezioni Bando SCN - Garanzia Giovani Agricoltura Mipaaf PDF Stampa E-mail

 

Pagine da Bando GG Mipaaf
Disponibili gli esiti PROVVISORI delle selezioni effettuate per i progetti di ASC inseriti nel Bando di selezione di 1.341 volontari per l'attuazione di progetti di Servizio Civile Nazionale nell'ambito di Garanzia Giovani, per gli obiettivi istituzionali individuati dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.
Gli esiti sono provvisori in attesa delle verifiche a cura del Dipartimento Gioventù e SCN previste dagli articoli 5,6 e 7 del bando.

VISUALIZZA LE GRADUATORIE DEI PROGETTI

E' possibile ottenere maggiori informazioni rivolgendosi alla sede ASC presso cui si è sostenuto il colloquio.

- PROGETTO CONTADINI DI DOMANI
ARCI SERVIZIO CIVILE FVG
Indirizzo: VIA FABIO SEVERO 31 - TRIESTE
Tel: 040 761683
Email: friuliveneziagiulia@ascmail.it
Sito Internet: www.arciserviziocivilefvg.org

- PROGETTO MOLTIPLICHIAMO BIODIVERSITA'
Arci Servizio Civile Perugia
Indirizzo: via della Viola 1 - PERUGIA
Tel: 075 5725016
Email: perugia@ascmail.it
Sito Internet: www.arciperugia.it

 

 
Esiti provvisori selezioni SCN Bando Agricoltura Mipaaf PDF Stampa E-mail

Disponibili gli esiti PROVVISORI delle selezioni effettuate per i progetti di ASC inseriti nel Bando per la selezione di 489 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nell’ambito delle finalità istituzionali individuate da Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.
Gli esiti sono provvisori in attesa delle verifiche a cura del Dipartimento Gioventù e SCN previste dagli articoli 5 e 6 del bando.

VISUALIZZA LE GRADUATORIE DEI PROGETTI

E' possibile ottenere maggiori informazioni rivolgendosi alla sede ASC presso cui si è sostenuto il colloquio.

- PROGETTO CAVALCARE L'IPPOGRIFO
Arci Servizio Civile Rimini
Indirizzo: Viale Principe Amedeo 11/21E - RIMINI
Tel: 0541/791159
Email: rimini@ascmail.it
Sito Internet: http://www.arciserviziocivile.it/ascnetwork/rimini/

- PROGETTO COLTA TERRA
Arci Servizio Civile Torino
Indirizzo: Via Maria Ausiliatrice, 45 - Torino
Tel: 392 966 0832 – 349 0702316
Email: torino@ascmail.it
Sito: www.asctorino.org

- PROGETTO FARNESE UN BORGO DA SCOPRIRE
Arci Servizio Civile Viterbo
Indirizzo: Via Genova 15 - VITERBO
Tel: 3939764553
Email: viterbo@ascmail.it

- PROGETTO LA VOCAZIONE AGRICOLA DI GENOVA
Arci Servizio Civile Genova
Indirizzo: Casa 25 Aprile Molo Giano Varco delle Grazie
Tel: 010/2467508
Email: genova@ascmail.it
Sito Internet: www.arcigenova.it

 
SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE: LA RIFORMA RISCHIA DI ARENARSI SULL’ACCREDITAMENTO ALL’ALBO UNICO PDF Stampa E-mail

logo cnescCOMUNICATO CNESC

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE: LA RIFORMA RISCHIA DI ARENARSI SULL’ACCREDITAMENTO ALL’ALBO UNICO

E’ chiaro l’allarme che la Cnesc lancia sulla posa del primo mattone del SCU: l’accreditamento all’Albo unico del SCU.

Infatti a 8 mesi dalla circolare che apriva la possibilità di accreditarsi, tutte le organizzazioni che hanno cercato di avviare il procedimento segnalano difficoltà di vario genere e nell’incertezza ci chiediamo come attuare questo primo passo del nuovo servizio civile.
Procedure poco chiare e risposte incerte o contradittorie e, soprattutto per il Terzo Settore, centinaia di documenti nuovi e aggiuntivi da depositare sono gli esempi più frequenti delle difficoltà raccolte.
L’effetto sulle organizzazioni già accreditate al SCN poteva essere ridotto se si fosse deciso un passaggio quasi automatico all’Albo del SCU. Così non è, nonostante una circolare di metà dicembre che avrebbe dovuto produrre questo risultato.
Adesso, a pochi mesi dall’avvio della progettazione 2018, l’atto fondamentale del servizio civile, da cui dipendono le attività a cui saranno chiamati a partecipare i giovani, complici i 6 mesi che servono per chiudere il procedimento di accreditamento, le organizzazioni accreditate al SCN, nazionali e regionali, si chiedono allarmate come sia possibile far entrare nel mondo del SCU i soggetti già accreditati e quelli nuovi, attratti dalle novità della riforma, in tempo utile al deposito dei progetti. La gran mole di documenti richiesti alle sole organizzazioni senza scopo di lucro rischia di essere un ostacolo insormontabile.
Serve un cambio di passo in brevissimo tempo che da una parte indichi la data di cessazione della validità degli attuali albi SCN e dall’altra permetta, alle organizzazioni già accreditate, di accogliere e far partecipare alla nuova progettazione sia le organizzazioni già accreditate che quelle che intendono entrare nel nuovo servizio civile.

Roma 29 marzo 2018

grazie per l'attenzione,
paolascarsi 347 3802307
ufficio stampa CNESC
PDF

Leggi tutto...
 
Servizio Civile, dal nazionale all'universale - Esperienze, idee e proposte di ASC Emilia Romagna PDF Stampa E-mail

Servizio Civile, dal nazionale all'universale - Esperienze, idee e proposte di ASC Emilia-Romagna

Bologna, 14 marzo 2018 ore 9:00
Sala dell'VII Centenario dell'Università di Bologna - Palazzo Poggi - Via Zamboni 33

La legislatura appena conclusa ha modificato profondamente il quadro normativo all'interno del quale opera Arci Servizio Civile, disegnando uno scenario sostanzialmente nuovo.
Asc propone una riflessione partendo dalla propria storia ed esperienza, ipotizzando il proprio ruolo come Rete Associativa ai sensi dell'art. 41 del nuovo Codice del Terzo Settore e predisponendosi in tal modo all'accreditamento nel nuovo Albo del Servizio Civile Universale.
Oggetto della riflessione sono le novità introdotte dal D.Lgs. 40/17 di riforma del Servizio Civile, la programmazione triennale e la valutazione dei risultati, tematiche che coinvolgono anche la Regione Emilia-Romagna e prefigurano una sostanziale evoluzione delle politiche regionali.
Nella convinzione che le nuove norme, ed in particolare l'unificazione degli Albi del Servizio Civile, proponga nuove opportunità di cooperazione fra Enti gestori efra essi e la Regione, Asc Emilia-Romagna avvia una discussione che avrà il suo esito nel Secondo Piano triennale del Servizio Civile che sarà adottato dall'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna.
Pdf Programma 

Descrizione di alcuni progetti SCN in Emilia Romagna presentati durante l'incontro:

ASC Cesena - Progetto Ostacolo Superato
ASC Bologna - Progetto del Servizio per gli Studenti con disabilità e dsa - Università di Bologna nell’ambito di Arci Servizio Civile Nazionale

Di seguito alcune immagini dell'incontro

Leggi tutto...