Home
Progetti
COSTRUTTORI DI CAMBIAMENTO

COSTRUTTORI DI CAMBIAMENTO
5 volontari previsti
Periodo di realizzazione Primavera 2022

Il progetto “Costruttori di Cambiamento”, prevede azioni finalizzate allo sviluppo di una rete territoriale di solidarietà ed equità capace di avviare un virtuoso e partecipato processo di rafforzamento del welfare, che lavori in iniziative di integrazione e solidarietà verso le persone più svantaggiate della nostra società assumono, infatti, un valore maggiore in un contesto come quello Calabrese in cui i servizi sociali nei confronti di tali soggetti sono insufficienti e spesso inadeguati a garantire la loro effettiva integrazione socio-economica. 

La finalità dell’intervento si prefigge la partecipazione attiva ed integrata di tutti i soggetti interessati rappresentativi del territorio promuovendo la qualità e lo sviluppo delle politiche per i minori i giovani e tutte le persone che si trovano in situazioni di disagio sociale o particolari fragilità, attraverso la diffusione di buone prassi favorendo un atteggiamento attivo e propositivo tra gli operatori degli enti coinvolti. L’obiettivo del progetto, comune a tutte le sedi di accoglienza, pur diversificando le azioni e le attività riferite a diversi soggetti coinvolti, sarà quindi quello di sviluppare una cultura delle pari opportunità e favorire la nascita di un sistema che combatta ogni forma di discriminazione.

Area di intervento: Altri soggetti in condizione di disagio o di esclusione sociale,

Testimoni di giustizia e vittime dell’illegalità, Minori e giovani in condizioni di disagio o di esclusione sociale;

Attività di impiego degli operatori volontari:

Gli operatori volontari, previa formazione e in affiancamento ad operatori della cooperativa e dei partner di progetto, si occuperanno di organizzare le attività, di calendarizzare gli interventi e intervenire operativamente in coordinamento con i responsabili degli enti coinvolti. Gli operatori volontari avranno la possibilità di sperimentare e acquisire degli strumenti e delle modalità del lavoro di gruppo, necessario alla realizzazione delle attività di progetto e successivamente all’inserimento attivo nel mondo del lavoro, a cominciare dai soggetti no profit. Parimenti, acquisiranno strumenti idonei all’interpretazione dei fenomeni socio-culturali e del fenomeno ‘ndranghetista, al fine di costruire percorsi di cittadinanza attiva e responsabile e conoscendo la forma societaria cooperativa quale formula ideale nel realizzare e raggiungere scopi mutualistici, fondamentali per la comunità locale e i suoi soggetti più fragili. Ciò favorirà la loro crescita individuale, lo sviluppo dell’autostima e della capacità di confronto attraverso l’integrazione e l’interazione con la realtà locale. Gli operatori Volontari del Servizio Civile, potranno realizzare una fondamentale esperienza formativa e di impegno civico, in coerenza con i “precetti costituzionali di solidarietà, di rimozione delle cause di disuguaglianza, di concorso al progresso della società”. In generale gli operatori Volontari selezionati, affiancati costantemente dagli OLP, dalle altre professionalità presenti, saranno coinvolti in tutte le fasi procedurali, metodologiche e operative necessarie all’acquisizione delle competenze propedeutiche

Programma: DA ZERO A CENTO

Obiettivo/I Agenda 2030 Delle Nazioni Unite: 

  1. C) Assicurare la salute ed il benessere per tutti e per tutte le età (Obiettivo 3);
  2. D) Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e un’opportunità di apprendimento per tutti (Obiettivo 4);
  3. E) Raggiungere l’eguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze (Obiettivo 5).

Ambito Di Azione Del Programma: 

  1. C) Sostegno, inclusione e partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese

Sedi di attuazione del Progetto e posti disponibili:

https://scn.arciserviziocivile.it/sediprogetto.asp?cph=99789


Numero posti totale a tutte le sedi di attuazione: numero posti: 5 (senza vitto e alloggio)

Eventuali Particolari Condizioni Ed Obblighi Di Servizio Ed Aspetti Organizzativi:

Si richiede agli operatori volontari: 

– Rispetto del regolamento interno; 

– Flessibilità ed eventuale presenza nei giorni festivi in occasione di eventi particolari secondo la turnazione concordata; 

– La formazione specifica e generale è obbligatoria, quindi, nelle giornate previste non è possibile usufruire dei giorni di permesso; 

– Disponibilità a missioni da svolgere fuori dalla sede di servizio come previsto dal DPCM del 14.01.2019; – Usufruire, almeno una parte, del periodo di riposo compatibilmente con le esigenze del progetto; – Possibilità di svolgere la formazione nella giornata del sabato, per ridurre, le interruzioni nella programmazione delle attività di progetto;

Giorni di servizio settimanali ed orario: 5h Monte Ore Annuale 1145h

Scheda sinteticaSediPresenta la domanda Chiedi Info