Accesso Area Riservata Nome utente   Password    
Arci Servizio Civile
Ripensare il servizio civile? Sempre più universale, "ma su base volontaria" PDF Stampa E-mail

Dopo la proposta leghista di un servizio civile e militare obbligatorio, il sottosegretario Bobba ha ricordato che il settore è oggetto di riforma da parte del Governo. Palazzini (Cnesc): “Le energie dei giovani si valorizzano di più con il coinvolgimento per scelta che per obbligo”

L'articolo completo su redattoresociale.it

 
La bella esperienza del Servizio Civile PDF Stampa E-mail

Il ministro Martina loda i progetti di servizio civile in Expo.

Ecco l'articolo sull'edizione odierna de L'unità.

 
Summer school 2015: L’economia com’è e come può cambiare PDF Stampa E-mail

logo economia urbinoSi svolgerà a Urbino dal 7 all’11 settembre la seconda edizione della Scuola estiva “L’economia com’è, e come può cambiare”, promossa dal Dipartimento di Economia, Società e Politica (DESP) dell’Università di Urbino in collaborazione con la campagna Sbilanciamoci!
Dopo il successo dello scorso anno (127 partecipanti), la scuola estiva torna ad offrire una formazione di base sui temi dell’economia e delle politiche economiche e sociali.
Il 2015 è l’anno del Jobs Act italiano, ma è anche l’anno che rischia di sancire il definitivo fallimento dell’Europa, incapace di far fronte alla crisi economica internazionale in corso ormai da otto anni, con politiche adeguate, giuste e sostenibili sul piano sociale.
Mai come oggi i nodi irrisolti dell’Europa e dell’euro, del dominio della finanza, della mancanza di un progetto di sviluppo comune fondato sul rispetto dei diritti, dell’ambiente e sulla giustizia sociale, rischiano di degenerare in una crisi democratica senza precedenti.

Leggi tutto...
 
Un saluto ai ragazzi e alle ragazze che inziano oggi il loro servizio civile PDF Stampa E-mail

apeverde1Oggi, 1 luglio, avviano la loro esperienza presso ASC 1831 giovani (1148 ragazze e 683 ragazzi). Decine di loro sono stranieri residenti nel nostro Paese.
A tutti loro il saluto di ASC e delle organizzazioni che hanno organizzato i progetti da realizzare durante questo anno.
Questi giovani si incontreranno con ASC nei primi mesi con i corsi di formazione generale e successivamente con le due occasioni del monitoraggio della loro esperienza e della realizzazione del progetto. Ma tutti i giorni avranno a disposizione gli OLP (operatori locali di progetto), i responsabili locali di ASC e lo staff nazionale.
Telefono, sezione dedicata nel sito nazionale, formazione a distanza, incontri diretti nel territorio: questi gli strumenti per avere un dialogo che renda l’anno di SCN l’occasione per crescere in capacità e senso civico, fiducia in se stessi e promozione della pace attraverso la nonviolenza.
Il ringraziamento va anche ai 3.345 che hanno fatto domanda di vivere il SCN presso di noi ma che non è stato possibile accogliere per la carenza dei fondi pubblici necessari.
Eppure allo Stato Italiano una persona che svolge un anno di SCN costa poco meno di 6.000,00 euro mentre valgono tre volte le attività a cui partecipa.